Donazione di organi e tessuti: nei comuni di Amaro, Cavazzo Carnico, Tolmezzo e Verzegnis verrà attivato un nuovo servizio di registrazione delle dichiarazioni di volontà.

18.04.2017 10:39 Età: 8 days

Donazione di organi e tessuti: nei comuni di Amaro, Cavazzo Carnico, Tolmezzo e Verzegnis verrà attivato un nuovo servizio di registrazione delle dichiarazioni di volontà.

Categoria: Anagrafe, residenza, nascita, morte, Famiglia e servizi sociali

 

Le Amministrazioni comunali di Amaro, Cavazzo Carnico, Tolmezzo e Verzegnis hanno aderito al progetto denominato “DONAZIONE ORGANI: UNA SCELTA IN COMUNE”.
Il progetto prevede la possibilità, per ogni cittadino maggiorenne, di manifestare la propria volontà su un tema molto delicato quale la donazione di organi e tessuti, in sede di rilascio o di rinnovo della carta d’identità all’ufficio Anagrafe del proprio Comune.
Successivamente, sarà compito degli uffici comunali trasmettere telematicamente alla banca dati nazionale del SIT (Sistema Informativo dei Trapianti) tale consenso o diniego alla donazione.
I benefici pratici collegati all’iniziativa sono evidenti: primo fra tutti la possibilità di raggiungere capillarmente, in modo progressivo e costante, tutti i cittadini maggiorenni i quali, si sottolinea, non saranno obbligati a esprimere questa scelta ma avranno la facoltà di farlo con l’assistenza del personale comunale appositamente formato dai referenti del Centro Regionale Trapianti, secondo le linee guida del Ministero della Salute.
Altro vantaggio sarà quello di incrementare il numero delle dichiarazioni di volontà disponibili nella banca dati nazionale del SIT, rispetto a quelle registrate fino ad oggi con le altre modalità previste dalla legge.
È importante inoltre ribadire che i cittadini non si troveranno di fronte una decisione irrevocabile. In caso volessero modificare la propria volontà potranno farlo in vari modi: rivolgendosi all’ASL di appartenenza, alle Associazioni Donatori Organi (ADO) presenti sul territorio, agli ambulatori di medicina generale, ai Centri Regionali Trapianti o, al successivo rinnovo del documento d’identità, al proprio Comune. Si evidenzia infatti che, ai sensi di legge, risulta valida l’ultima dichiarazione di volontà resa in ordine di tempo.
Vero è che la donazione di organi e tessuti rappresenta un atto di solidarietà verso il prossimo, un segno di grande civiltà e di rispetto per la vita. Il trapianto di organi rappresenta un’efficace e, a volte, unica soluzione terapeutica per alcune patologie non altrimenti curabili.
I comuni di Amaro, Cavazzo Carnico, Tolmezzo e Verzegnis credono profondamente nel valore sociale dell’iniziativa ed è loro intenzione coinvolgere nel progetto e nella formazione anche gli altri comuni della Carnia.