Contro la violenza sulle donne

Azioni di sostegno per contrastare la violenza sulle donne

È possibile dare voce alla sofferenza delle vittime di violenza
È possibile combattere il silenzio che attanaglia le vittime e i loro familiari
È possibile per le vittime cambiare la propria situazione personale e familiare
È possibile essere aiutate per dare una svolta alla propria condizione
È possibile, è un diritto essere protette e tutelate

In collaborazione con

 

È compito e responsabilità condivisa fra istituzioni e tessuto sociale lavorare insieme per far sì che queste possibilità trovino concreta realizzazione.
Il Comune di Tolmezzo, insieme all'Associazione Presidio di legalità onlus di Tolmezzo, all'Azienda Sanitaria Universitaria Friuli Centrale (Asufc), all'Ospedale Civile di Tolmezzo, al Servizio Sociale dei Comuni intende promuovere una cultura di contrasto alla violenza in tutte le sue forme.
Fra le azioni di informazione e sensibilizzazione della popolazione che annualmente vengono realizzate, è stato realizzato un pieghevole contenente gli indirizzi e i numeri di telefono dei Servizi socio-sanitari dell'Alto Friuli e dei Centri antiviolenza della Regione.
Il pieghevole, disponibile in allegato anche in questa pagina, contiene anche la "Carta dei diritti delle donne" in cui vengono esposti concetti che, pur sembrando quasi scontati, fanno venire alla luce quello che ogni donna vittima di violenza non solo non vede riconosciuto, ma spesso pensa di non averne nemmeno diritto.
Una società/comunità che conosce e fa proprio il disagio dei suoi componenti, è una società/comunità che ha in sé il potere e la forza di sostenerli, aiutarli e farli progredire.

 

DOVE CHIEDERE AIUTO

AL NUMERO PUBBLICO 1522, ATTIVO H 24

La Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità promuove il servizio pubblico del 1522, un numero gratuito e attivo 24 h su 24 che accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

AL CENTRO ANTIVIOLENZA DI TOLMEZZO - 0433 949021

via Renato Del Din 9/a aperto:

- lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9.00 alle 12.00;
- martedì e giovedì dalle 15.00 alle 18.00;
Il sabato e la domenica è reperibile al cellulare dalle 8.00 alle 20.00 al numero 349 13 62 784, mail a vocedonnafriuli@gmail.com
Lo sportello è gestito dall'associazione "Voce donna Onlus" (vai alla pagina).


AI CENTRI ANTI-VIOLENZA DEL FRIULI VENEZIA GIULIA

- TRIESTE via S. Silvestro, 5 - Centro Antiviolenza G.O.A.P.  
tel. 040 3478827 - sito internet:  www.goap.it - e-mail:  info@goap.it

- UDINE via Martignacco, 23 - Centro antiviolenza IoTuNoiVoi donne insieme  
tel. 0432 421011 - sito internet: www.iotunoivoi.it - e-mail: iotunoivoi@iotunoivoi.it

- PORDENONE viale Dante, 19 Associazione Voce Donna  
tel. e fax 0434 21779 - Per le emergenze 24/24 h 3343295364
http://vocedonnapn.it
- e-mail: vocedonnapn@gmail.com

- RONCHI DEI LEGIONARI (GO)  via Roma, 13 Associazione Da donna a donna
tel. 0481 474700 - cell. 333 2810048 - sito internet:  www.dadonnaadonna.org- e-mail: info@dadonnaadonna.org

- GORIZIA via Baiamonti, 22  e GRADISCA D'ISONZO (GO) p.zza Unità 14 - Associazione S.O.S. Rosa
tel. 0481 32954 - sito internet: www.sosrosa.it  e-mail: sosgorizia@gmail.com

ALCUNE DELLE INIZIATIVE SVOLTE

Annualmente vengono organizzati eventi in concomitanza con la Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne, che si celebra il 25 novembre di ogni anno; le iniziative sono rivolte alla popolazione e alle scuole del territorio.

Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza sulle donne - edizione 2020


In continuità con le edizioni precedenti e nel rispetto delle restrizioni correlate all’emergenza sanitaria, il Comune di Tolmezzo ha inaugurato una panchina rossa collocata nel parco di via Rodari. Elemento simbolico sempre più diffuso per sensibilizzare la collettività sul fenomeno della violenza sulle donne e per favorire la cultura delle Pari Opportunità, la panchina è stata arricchita da alcuni elementi grafici realizzati dall’artista Obi Candotti.  L’emittente locale “Radio Studio Nord” ha dedicato alla Giornata alcuni spazi della programmazione radiofonica di mercoledì: ogni ora, infatti, è stata proposta una frase estratta dalla “Carta dei diritti delle donne” con una canzone dedicata. L’obiettivo, anche attraverso il mezzo radiofonico, è di invitare tutti, in primis le giovani generazioni, a riflettere sul significato della Giornata, denunciare il fenomeno della violenza contro le donne, creare reti solidali di protezione e favorire la cultura  del rispetto reciproco. 
Nel tardo pomeriggio del 25 novembre, grazie alla collaborazione con Radio Studio Nord, Cinema David e Consulta dei Giovani di Tolmezzo, in piazza XX Settembre, è stato proiettato in forma continuativa il video “Se l’è andata a cercare” che combatte le giustificazioni nei casi di stupro.
Condivisione dei messaggi veicolati attraverso la Giornata del 25 novembre anche da parte dei commercianti ai quali l’amministrazione comunale ha fornito una vetrofania con il logo identificativo del progetto “Insieme per dire no alla violenza”. L’intento era quello di richiamare ulteriormente l’attenzione su questo fenomeno purtroppo sempre più diffuso e fornire informazioni sui servizi attivi in aiuto alle donne vittime di violenza. Al riguardo va ricordata che al Centro antiviolenza (via Del Din 9/a , 0433949021) gestito dall’associazione VoceDonna di Pordenone nel corso del 2020 si sono rivolte 43 donne nella fascia d’età 22-72 anni, per un totale di 211 colloqui.

Iniziative organizzate nelle giornate di venerdì 23 novembre 2018 (vai alla pagina dedicata)

Fra aprile e giugno, inoltre, si sono tenuti due corsi di autodifesa femminile e sicurazza.

CONCORSO DI IDEE per gli studenti delle superiori - scadenza 28 aprile 2017

Concorso di idee - Campagna di comunicazione contro la violenza sulle donne