Beneficio regionale di Carta Famiglia "Energia Elettrica"

Oggetto     

Beneficio regionale di Carta Famiglia "Energia Elettrica"

Area tematica

Contributi e agevolazioni

Descrizione   

É un rimborso sulle spese relative all’energia elettrica, sostenute l'anno precedente a quello in cui si presenta la domanda, riservato ai titolari di Carta Famiglia in corso di validità (vai alla pagina dedicata).  Se la Carta Famiglia è scaduta, prima di presentare la domanda di beneficio, è necessario rinnovarla comunicando i riferimenti della nuova attestazione ISEE al Comune.
I benefici vengono erogati secondo diverse fasce di intensità determinate dal numero di figli a carico (un figlio-fascia bassa, due figli-fascia media, da tre figli in su-fascia alta) che danno diritto a diverse percentuali di rimborso (maggiore è il numero dei figli, maggiore sarà il beneficio). L'importo del contributo (stabilito annualmente dalla giunta regionale) non potrà comunque superare la spesa effettivamente sostenuta per la fornitura di energia elettrica.
Per quanto riguarda l'erogazione del contributo, il titolare di Carta Famiglia potrà scegliere fra il pagamento in contanti presso la Tesoreria comunale oppure tramite accredito su conto corrente bancario o postale.

Responsabile procedimento: Vanessa Giorgis

: 60 giorni successivi all’assegnazione delle risorse a seguito della concessione del finanziamento da parte della Regione FVG

Regolamento comunale sul procedimento amministrativo

Ufficio: Assistenza

CHI PUÒ PRESENTARE LA DOMANDA

Possono presentare la domanda di beneficio energia elettrica tutti i titolari di Carta Famiglia in corso di validità (la data di scadenza è riportata sia sulla Carta Famiglia di carta che sulla tessera di plastica).

QUANDO PRESENTARE LA DOMANDA DI BENEFICIO "ENERGIA ELETTRICA 2016"

La domanda di beneficio regionale "energia elettrica 2016" si può presentare da lunedì 13 febbraio a venerdì 21 aprile 2017.

COME COMPILARE LA DOMANDA

Per richiedere il beneficio è necessario utilizzare il modulo allegato in questa pagina che va compilato esclusivamente dal titolare della Carta famiglia, anche se le fatture dell’energia elettrica sono intestate a qualcun’altro.
Nel modulo bisogna indicare il totale della spesa sostenuta per il servizio di fornitura di energia elettrica nel corso del 2016 che va calcolato, senza alcun tipo di arrotondamento, considerando le fatture che hanno la DATA DI EMISSIONE compresa fra il 1° gennaio e il 31 dicembre 2016. La data di emissione è riportata a fianco al numero della fattura;

ATTENZIONE

- L’importo relativo al canone di abbonamento alla televisione per uso privato NON DEVE essere considerato per il totale spesa;
- La data di emissione fattura non va confusa con il periodo di consumo a cui fa riferimento la fattura o con la data di scadenza che invece non devono essere considerati.
- È necessario indicare il POD che è il codice alfanumerico che inizia con “IT” riportato in ogni fattura e nel contratto di fornitura. Se il POD è provvisto di una cifra finale tra parentesi tale cifra non va presa in considerazione. Ad es. se il POD è IT000W12345678(2) il numero 2 non va considerato.


IMPORTANTE NOTA PER LA COMPILAZIONE Invitiamo a prestare la massima attenzione nella compilazione del modulo in quanto le dichiarazioni richieste saranno sottoposte d’ufficio a verifiche e controlli e ricordiamo che eventuali dichiarazioni false o non corrette potrebbero comportare non solo la revoca del contributo ma anche importanti ripercussioni penali.

ALLEGATI ALLA DOMANDA

Fotocopia di un valido documento di identità, se la domanda non viene sottoscritta davanti al funzionario che la riceve e che deve riconoscere la persona che sottoscrive.

COME PRESENTARE LA DOMANDA

La domanda di beneficio energia elettrica deve essere presentata allo Sportello del Cittadino del proprio Comune di residenza:
- Sportello del Cittadino del Comune di Tolmezzo - piazza XX Settembre, 1 - piano terra (0433 487965-487990) aperto al pubblico dal lunedì al venerdì mattina dalle 8.00 alle 13.00 e nei pomeriggi di lunedì e giovedì dalle 17.00 alle 18.00.
- Sportello del Cittadino del Comune di Amaro - via Roma, 33 - primo piano (0433 487433)
- Sportello del Cittadino del Comune di Cavazzo Carnico - piazzale dei Caduti, 5 - primo piano (0433 487400)
- Sportello del Cittadino del Comune di Verzegnis - via Udine, 2 - primo piano (0433 487460)
aperti al pubblico dal lunedì al venerdì dalle 10.30 alle 12.30 e nei pomeriggi di lunedì e giovedì dalle 17.00 alle 18.00.

Vedi anche: beneficio regionale sconto presso i punti vendita convenzionati