Carta Famiglia regionale

Oggetto     

Carta Famiglia regionale

Area tematica

Contributi e agevolazioni

Descrizione

La Carta Famiglia è un'agevolazione regionale per sostenere i genitori che hanno almeno un figlio a carico, che prevede l'accesso ad un insieme di benefici legati alla fruizione di servizi significativi nella vita familiare. I benefici ottenibili, infatti, sono agevolazioni e riduzioni di costi e tariffe di beni e servizi o riduzioni di imposte e tasse locali.
I benefici saranno erogati secondo diverse fasce di intensità (bassa, media, alta) che determinano diverse percentuali di sconto sui beni o servizi individuati (maggiore è il numero dei figli, maggiore sarà il beneficio).
Se la Carta Famiglia è scaduta, prima di presentare la domanda di beneficio, è necessario rinnovarla facendosi rilasciare una nuova attestazione ISEE da un CAF e dichiarandone il possesso al Comune.

Responsabile procedimento: Elena Brollo

: 60 giorni dal ricevimento della domanda alla trasmissione in Regione (tempi riferiti alla parte del procedimento di competenza dei Comuni)

Regolamento comunale sul procedimento amministrativo

Tempo medio effettivo di conclusione (giorni): al momento della richiesta

Uficio: Assistenza

CHI PUÒ PRESENTARE LA DOMANDA

Per poter presentare la domanda di Carta Famiglia è necessario:
- essere genitori, anche adottivi o affidatari, con almeno un figlio a carico; con figlio a carico si intende il figlio fiscalmente a carico. A norma di legge, i figli sono considerati fiscalmente a carico se, indipendentemente dalla loro età, nell'anno precedente non hanno posseduto redditi che concorrono alla formazione del reddito complessivo per un ammontare superiore a 2.840,51 euro al lordo degli oneri deducibili (Testo Unico Imposte sui redditi - DPR n. 917/1986, articolo 12, comma 3);
- essere in possesso di un ISEE non superiore a 30.000 euro;
- almeno uno dei due genitori deve essere residente nel territorio regionale da almeno 24 mesi (come previsto dalla L.R. 30 novembre 2011, n.16) e deve avere uno dei seguenti requisiti:
- essere cittadino italiano;
- essere cittadino di Stati appartenenti all’Unione Europea regolarmente soggiornante in Italia, ai sensi del decreto legislativo 6 febbraio 2007, n. 30;
- essere titolare di permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo ai sensi del decreto legislativo 8 gennaio 2007, n. 3;
- essere titolare dello status di rifugiato e dello status di protezione sussidiaria ai sensi del decreto legislativo 19 novembre 2007, n. 251;
- essere straniero di cui all'articolo 41 del decreto legislativo 25 luglio 1998, n. 286.

Informazioni più approfondite nel sito della Regione Friuli Venezia Giulia.

QUANDO PRESENTARE LA DOMANDA DI CARTA FAMIGLIA

La domanda di Carta Famiglia può essere presentata, utilizzando il modello allegato, in qualsiasi periodo dell'anno.

QUANDO PRESENTARE LA DOMANDA DI BENEFICI

I benefici vanno richiesti in un determinato periodo dell'anno stabilito di volta in volta dalla Regione. Nel 2017, dal 13 febbraio al 21 aprile, i titolari di Carta Famiglia possono richiedere il beneficio regionale "energia elettrica 2016" (VAI ALLA PAGINA).
La Regione Friuli Venezia Giulia ha inoltre attivato un nuovo beneficio che consente di avere uno sconto in alcuni negozi convenzionati. Per poter usufruire di questo sconto sono state fornite delle card personalizzate da esibire al momento dell'acquisto. Ai nuovi titolari di Carta Famiglia la card viene fornita dal Comune al momento dell'attivazione.
Per sapere quali sono i negozi dove è possibile avere lo sconto vai alla pagina: beneficio regionale sconto presso i punti vendita convenzionati

ALLEGATI ALLA DOMANDA

Fotocopia di un valido documento di identità, se la domanda non viene sottoscritta davanti al funzionario che la riceve e che deve riconoscere la persona che sottoscrive.

COME PRESENTARE LA DOMANDA

Per attivare la Carta Famiglia è necessario compilare il modulo di richiesta e consegnarlo allo Sportello del Cittadino del proprio Comune di residenza:
- Sportello del Cittadino del Comune di Tolmezzo - Piazza XX Settembre, 1 - piano terra (0433 487965-487990) aperto al pubblico dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 13.00 e nei pomeriggi di lunedì e giovedì dalle 17.00 alle 18.00.
- Sportello del Cittadino del Comune di Amaro - Via Roma, 33 - primo piano (0433 487433)
- Sportello del Cittadino del Comune di Cavazzo Carnico - Piazzale dei Caduti, 5 - primo piano (0433 487400)
- Sportello del Cittadino del Comune di Verzegnis - Via Udine, 2 - primo piano (0433 487460)
aperti al pubblico dal lunedì al venerdì dalle 10.30 alle 12.30 e nei pomeriggi di lunedì e giovedì dalle 17.00 alle 18.00.

http://www.regione.fvg.it/rafvg/cms/RAFVG/famiglia-casa/politiche-famiglia/FOGLIA1/#n4