Certificato di destinazione urbanistica

Oggetto     

Certificato di destinazione urbanistica

Area tematica

Edilizia Privata

Descrizione   

Il certificato di destinazione urbanistica è il documento che contiene la destinazione urbanistica, i vincoli e le prescrizioni riferiti a una determinata area catastale individuata con foglio e mappale.

Responsabile procedimento: Raffaele Di Lena

: 30

: Articolo 34 L.R. 19/2009

Ufficio: Edilizia Privata

 

 

CHI PUÒ PRESENTARE LA DOMANDA

Chiunque ha diritto di chiedere al Comune il certificato di destinazione urbanistica per la tutela di situazioni giuridicamente rilevanti.

COME COMPILARE LA DOMANDA

La domanda può essere compilata utilizzando il modulo allegato.

ALLEGATI ALLA DOMANDA

- estratto/i della cartografia catastale aggiornata in scala 1:1000 o 1:2000 con evidenziati gli immobili interessati alla richiesta;
- una marca da bollo da apporre su ogni copia di certificato richiesto (salvo i casi di esenzione, in genere successione, pratiche espropriative arrotondamento della piccola proprietà contadina);
- versamento di € 10,00 fino a tre mappali; € 15,00 da 4 a 8 mappali, € 30,00 da 9 a 20 mappali e € 50,00 oltre 20 mappali, per diritti di segreteria da effettuare a favore del Comune cui si richiede il certificato indicando come causale “Richiesta CDU”

COME PRESENTARE LA DOMANDA

La domanda può essere consegnata al Comune in uno dei seguenti modi:
- direttamente, consegnandola all'ufficio di riferimento, all'Ufficio Protocollo oppure allo Sportello del Cittadino durante gli orari di apertura al pubblico;
- tramite fax;
- tramite posta (ordinaria - in questo caso non c’è garanzia di ricevimento - o raccomandata);
- tramite posta elettronica “semplice” all'indirizzo dell'ufficio di riferimento o del Comune, se firmata digitalmente, oppure se scansionata con allegata la copia del documento di identità (in questo caso non c’è garanzia di ricevimento);
- tramite PEC all'indirizzo PEC del Comune interessato se firmata digitalmente, oppure se scansionata con allegata la copia del documento di identità, in questo caso l'invio ha lo stesso valore di una raccomandata AR.

COSA FARE SE L’UFFICIO NON RISPONDE

Se il Responsabile del procedimento indicato nella sezione riferimenti non risponde entro il termine per la conclusione indicato nella stessa sezione, il cittadino può chiedere al Segretario Generale del Comune di Tolmezzo di farlo al suo posto, avvalendosi del potere sostitutivo in caso di inerzia per mancata o tardiva emanazione di provvedimenti nei termini da parte dei responsabili inadempienti che gli è stato conferito dalla Giunta Comunale. Se si tratta di un procedimento relativo all'avvio e all'esercizio dell'attività di impresa, in presenza di particolari condizioni, è possibile attivare il potere sostitutivo con contestuale richiesta di eventuale indennizzo da ritardo.

VALIDITÀ

Il certificato di destinazione urbanistica conserva validità per un anno dalla data di rilascio se non siano intervenute modificazioni degli strumenti urbanistici o modificazioni delle leggi e dei regolamenti edilizi vigenti. In tal caso, il Comune notifica agli interessati l'adozione di varianti agli strumenti urbanistici generali e attuativi.