Contributi per corregionali all'estero e per i lavoratori emigrati rientrati definitivamente nel territorio regionale

Oggetto

Contributi per corregionali all'estero e per i lavoratori emigrati rientrati definitivamente nel territorio regionale

Area Tematica

Contributi e agevolazioni

Descrizione

Si tratta di contributi economici riservati ai corregionali all'estero e ai lavoratori emigrati rientrati definitivamente nel territorio regionale.

Responsabile del procedimento: Elena Brollo

Ufficio: Assistenza

Per maggiori informazioni visita la pagina dedicata Emigrazione nel Friuli Venezia Giulia sul sito della Regione. 

I contributi che possono essere richiesti tramite i comuni sono:

Contributi per traslazione salme e ceneri dei corregionali deceduti all'estero

Contributi di sostegno al reinserimento dei rimpatriati

DOVE E QUANDO PRESENTARE LA DOMANDA

- Per i Contributi per traslazione salme e ceneri dei corregionali deceduti all'estero la domanda di contributo deve essere presentata al Comune di residenza del richiedente nella regione, o al Comune di origine della persona deceduta, o al Comune in cui sono state traslate la salma o le ceneri, entro un anno dalla data di traslazione.

- Per i Contributi di sostegno al reinserimento dei rimpatriati la domanda di contributo deve essere presentata al Comune di residenza, entro due anni dalla data del rimpatrio definitivo.

COME PRESENTARE LA DOMANDA

La domanda può essere consegnata al Comune in uno dei seguenti modi:
- direttamente, consegnandola all'ufficio di riferimento, all'Ufficio Protocollo oppure allo Sportello del Cittadino durante gli orari di apertura al pubblico;
- tramite fax;
- tramite posta (ordinaria - in questo caso non c’è garanzia di ricevimento - o raccomandata);
- tramite posta elettronica “semplice”, all'indirizzo dell'ufficio di riferimento o del Comune, se firmata digitalmente, oppure se scansionata con allegata la copia del documento di identità (in questo caso non c’è garanzia di ricevimento);

- tramite PEC all'indirizzo PEC del Comune interessato se firmata digitalmente, oppure se scansionata con allegata la copia del documento di identità, in questo caso l'invio ha lo stesso valore di una raccomandata AR.

COSA FARE SE L’UFFICIO NON RISPONDE

Se il Responsabile del procedimento indicato nella sezione riferimenti non risponde entro il termine per la conclusione indicato nella stessa sezione, il cittadino può chiedere al Segretario Generale del Comune di Tolmezzo di farlo al suo posto, avvalendosi del potere sostitutivo in caso di inerzia per mancata o tardiva emanazione di provvedimenti nei termini da parte dei responsabili inadempienti che gli è stato conferito dalla Giunta Comunale.