Piano Colore - verbale di conformità per gli interventi di tinteggiatura sulle facciate in Centro Storico a Tolmezzo

Oggetto

Piano Colore - verbale di conformità per gli interventi di tinteggiatura sulle facciate in Centro Storico a Tolmezzo

Area Tematica

Edilizia privata

Descrizione

A seguito dell’approvazione della VARIANTE N.7, integrazione all'art. 33 delle N.T.d.A. “ABACO degli elementi architettonici e di arredo”, con il “Piano del Colore”, tutti i nuovi interventi di tinteggiatura delle facciate esterne dei fabbricati prospicienti le vie pubbliche del centro storico di Tolmezzo, devono adeguarsi alle previsioni del Piano utilizzando le tinte previste.

Responsabile del procedimento: Andrea Patrone

Termine per la conclusione (giorni): 30 giorni se titolo unico,
negli altri casi si fa riferimento ai temini di conclusione del titolo edilizio

: Regolamento comunale sul procedimento amministrativo.

Ufficio: Edilizia Privata

Prima di provvedere alla tinteggiatura degli edifici prospicienti le vie pubbliche del centro storico di Tolmezzo (indicati in grigio scuro nell'allegata planimetria) i proprietari devono consultare la scheda colore del proprio edificio depositata all'Ufficio Edilizia Privata, che indica il colore che deve essere obbligatoriamente utilizzato per ogni fabbricato incluso nel Piano. Gli stessi provvedono successivamente a chiedere il rilascio di un "verbale di conformità", che viene rilasciato a seguito di sopralluogo per la valutazione del colore e consente di realizzare l'intervento.

Il verbale di conformità può essere l'unico titolo richiesto per l'intervento oppure può fare parte di uno dei titoli edilizi previsti dalla LR 19/2009 (comunicazione di edilizia libera, SCIA, DIA in alternativa al permesso di costruire, permesso di costruire) se inserito in un contesto più ampio di intervento.

In entrambi i casi l'intervento di tinteggiatura può usufruire dell'esenzione totale dal pagamento del canone di occupazione di suolo pubblico per i primi trenta giorni di occupazione di suolo pubblico e, se viene eseguito assieme ad altri interventi edilizi che comportano la richiesta di un permesso di costruire, della riduzione al 50% dei diritti di segreteria.

CHI PUÒ PRESENTARE LA RICHIESTA DI VERBALE DI CONFORMITÀ AL PIANO COLORE

La richiesta di verbale di conformità al Piano Colore viene presentata dalla persona fisica o giuridica proprietaria dei fabbricati interessati o da altri soggetti nei limiti in cui è loro riconosciuto il diritto di eseguire le opere.

COME COMPILARE LA RICHIESTA DI VERBALE DI CONFORMITÀ AL PIANO COLORE

La richiesta deve essere compilata utilizzando il modulo allegato.

ALLEGATI ALLA RICHIESTA DI VERBALE DI CONFORMITÀ AL PIANO COLORE

Documentazione obbligatoria

- Scheda Colore allegata al modello di domanda, da compilarsi dopo aver consultato l'Ufficio Edilizia Privata;

- estratto del P.R.P.C. del Centro Storico del Capoluogo con l’individuazione dell’edificio oggetto dell’intervento.

COME PRESENTARE LA DOMANDA

La domanda può essere consegnata al Comune in uno dei seguenti modi:

- direttamente, consegnandola all'ufficio di riferimento, all'Ufficio Protocollo oppure allo Sportello del Cittadino durante gli orari di apertura al pubblico;

- tramite fax;

- tramite posta (ordinaria - in questo caso non c’è garanzia di ricevimento - o raccomandata);

- tramite posta elettronica “semplice”, all'indirizzo dell'ufficio di riferimento o del Comune, se firmata digitalmente, oppure se scansionata con allegata la copia del documento di identità (in questo caso non c’è garanzia di ricevimento);

- tramite PEC all'indirizzo PEC del Comune interessato se firmata digitalmente, oppure se scansionata con allegata la copia del documento di identità, in questo caso l'invio ha lo stesso valore di una raccomandata AR.

COME SI CONCLUDE IL PROCEDIMENTO

I lavori possono essere iniziati dopo il rilascio del verbale di conformità e devono essere conclusi entro i termini relativi al titolo edilizio cui fanno parte.

COSA FARE SE L’UFFICIO NON RISPONDE

Se il Responsabile del procedimento indicato nella sezione riferimenti non risponde entro il termine per la conclusione indicato nella stessa sezione, il cittadino può chiedere al Segretario Generale del Comune di Tolmezzo di farlo al suo posto, avvalendosi del potere sostitutivo in caso di inerzia per mancata o tardiva emanazione di provvedimenti nei termini da parte dei responsabili inadempienti che gli è stato conferito dalla Giunta Comunale.