Raccolta legna dai boschi comunali di Cavazzo Carnico

Oggetto

Raccolta legna dai boschi comunali di Cavazzo Carnico

Area Tematica

Territorio, ambiente, raccolta legna, rifiuti

Descrizione

Questo procedimento si utilizza per chiedere l'autorizzazione a prelevare dai boschi comunali legna da ardere oppure ramaglia e legna secca, come meglio precisato di seguito.

Responsabile procedimento: Barbara Fachin

: 180

: Regolamento comunale sul procedimento amministrativo.

Ufficio: Gare e Patrimonio

Le richieste per la raccolta di legname dai boschi di proprietà comunale, possono essere di due tipi:


- raccolta/taglio di legna da ardere:
si intende con questo termine piante in deperimento, danneggiate (da fitopatologie o da calamità naturali), schiantate, divelte o pericolanti. Il richiedente deve aver individuato preventivamente le piante per le quali fa richiesta e deve indicare, nel modulo, il luogo esatto in cui esse si trovano. A ogni famiglia può essere concesso un quantitativo massimo annuo di mc 3,50 di legna da ardere. Con apposita stima forestale viene poi stabilito il valore del legname concesso che tiene conto di vari criteri quali per esempio il valore di mercato per tipologia di materiale, le difficoltà di esbosco, le distanze di trasporto ecc. Questo valore, con corrispettivo economico, viene poi comunicato all’interessato nell’atto di concessione.
- raccolta di ramaglia e legna secca
: ovvero di parti legnose di piante arboree già distaccate per cause naturali dalla pianta produttrice (rami, cimali, cortecce, ceppaie sradicate) o piante morte non abbattute.

CHI PUÒ PRESENTARE LA DOMANDA

La domanda può essere presentata dai cittadini residenti. Nell'arco di un anno solare può presentare la richiesta solo un componente di un nucleo familiare, a condizione che non sia titolare di ditta boschiva e che abbia provveduto al pagamento di eventuali precedenti assegnazioni.

QUANDO PRESENTARE LA DOMANDA

- Per l'assegnazione di legna da ardere la domanda deve essere presentata dopo aver individuato le piante che si desidera raccogliere;
- per la raccolta di ramaglia e legna secca la domanda può essere presentata una volta sola in un anno. Dopo il rilascio dell'autorizzazione la raccolta può avvenire dal 1° marzo al 31 ottobre.

COME COMPILARE LA DOMANDA

La domanda può essere compilata utilizzando uno dei moduli allegati, diversi per la legna da ardere e per la ramaglia e legna secca.

ALLEGATI ALLA DOMANDA

Fotocopia di un valido documento di identità, se la domanda non viene sottoscritta davanti al funzionario che la riceve e che deve riconoscere la persona che sottoscrive.

COME PRESENTARE LA DOMANDA

La domanda può essere consegnata al Comune in uno dei seguenti modi:
- direttamente, consegnandola all'ufficio di riferimento, all'Ufficio Protocollo oppure allo Sportello del Cittadino durante gli orari di apertura al pubblico;
- tramite fax;
- tramite posta (ordinaria - in questo caso non c’è garanzia di ricevimento - o raccomandata);
- tramite posta elettronica “semplice”, all'indirizzo dell'ufficio di riferimento o del Comune, se firmata digitalmente, oppure se scansionata con allegata la copia del documento di identità (in questo caso non c’è garanzia di ricevimento);

- tramite PEC all'indirizzo PEC del Comune interessato se firmata digitalmente, oppure se scansionata con allegata la copia del documento di identità, in questo caso l'invio ha lo stesso valore di una raccomandata AR.

COME SI CONCLUDE IL PROCEDIMENTO

Il richiedente riceve l'autorizzazione scritta da parte del Comune e solo a quel punto può procedere al taglio/raccolta della legna. Nel caso di legna da ardere il richiedente riceve anche la fattura necessaria per effettuare, presso la Tesoreria comunale, il pagamento del quantitativo di legna concesso.

COSA FARE SE L’UFFICIO NON RISPONDE

Se il Responsabile del procedimento indicato nella sezione riferimenti non risponde entro il termine per la conclusione indicato nella stessa sezione, il cittadino può chiedere al Segretario Generale del Comune di Tolmezzo di farlo al suo posto, avvalendosi del potere sostitutivo in caso di inerzia per mancata o tardiva emanazione di provvedimenti nei termini da parte dei responsabili inadempienti che gli è stato conferito dalla Giunta Comunale.

Per maggiori informazioni consulta le:

- linee guida per la raccolta della legna da ardere a Cavazzo Carnico

- linee guida per la raccolta di ramaglia e legna secca a Cavazzo Carnico


Vedi anche:

- Attestato di adesione alla certificazione regionale del FVG per la gestione forestale secondo lo schema PEFC del Comune di Cavazzo Carnico