Raccolta legname secco dai boschi comunali di Tolmezzo e Amaro a titolo gratuito

Oggetto

Raccolta legname secco dai boschi comunali di Tolmezzo e Amaro a titolo gratuito

Area Tematica

Territorio, ambiente, raccolta legna, rifiuti

Descrizione

Questo procedimento si utilizza per chiedere l'autorizzazione a prelevare dai boschi comunali legna secca  e residui delle utilizzazioni , come meglio precisato di seguito.

Responsabile procedimento: Barbara Fachin

: 20 (silenzio assenso)

: Regolamento comunale per l'assegnazione di legname proveniente dai boschi di proprietà comunale a privati ed associazione ed enti senza scopo di lucro

Ufficio: Gare e Patrimonio

COSA SI PUÒ RACCOGLIERE CON QUESTA DOMANDA

Questa domanda viene presentata solo ed esclusivamente per raccogliere legname secco e residui di utilizzazioni, ovvero parti legnose di piante arboree già distaccate dalla pianta produttrice per cause naturali o a seguito di utilizzazione del bosco (rami, cimali, cortecce, ceppaie sradicate) giacenti al suolo in aree non interessate da utilizzazioni boschive in corso (vedi articolo 10 dei Regolamenti di Tolmezzo e Amaro)

L'assegnazione avviene a titolo gratuito.

CHI PUÒ PRESENTARE LA DOMANDA

La domanda può essere presentata a Tolmezzo e ad Amaro dai nuclei familiari residenti.

Nell'arco di un anno solare può presentare la richiesta solo un componente del nucleo familiare, a condizione che non sia titolare di ditta boschiva.

QUANDO PRESENTARE LA DOMANDA ED EFFETTUARE LA RACCOLTA

La domanda può essere presentata, in qualsiasi momento, una volta sola in un anno e si intende accolta se il Comune non comunica espressamente il diniego entro venti giorni dalla data di consegna della stessa (si applica il silenzio assenso previsto dall'articolo 20 della L. 241/1990).

La raccolta del legname potrà avvenire esclusivamente nel periodo dal 1° aprile al 30 novembre di ogni anno ed è considerata autorizzata trascorsi venti giorni dalla data di consegna della domanda - (se non è pervenuto alcun diniego), oppure a partire dal 1° aprile successivo, se presentata nei mesi precedenti.

Una copia della domanda, timbrata dal Comune per ricevuta, vale come autorizzazione e deve essere conservata ed esibita ai soggetti competenti ad effettuare la vigilanza.

COME COMPILARE LA DOMANDA

La domanda può essere compilata esclusivamente utilizzando il modulo allegato.

ALLEGATI ALLA DOMANDA

- Copia della domanda stessa, che verrà restituita dal Comune con un timbro di ricevuta;
- fotocopia di un valido documento di identità, se la domanda non viene sottoscritta davanti al funzionario che la riceve e che deve riconoscere la persona che sottoscrive.

COME PRESENTARE LA DOMANDA

La domanda può essere consegnata al Comune in uno dei seguenti modi:
- direttamente, consegnandola all'ufficio di riferimento, all'Ufficio Protocollo oppure allo Sportello del Cittadino durante gli orari di apertura al pubblico;
- tramite fax;
- tramite posta (ordinaria - in questo caso non c’è garanzia di ricevimento - o raccomandata);
- tramite posta elettronica “semplice”, all'indirizzo dell'ufficio di riferimento o del Comune, se firmata digitalmente, oppure se scansionata con allegata la copia del documento di identità (in questo caso non c’è garanzia di ricevimento);

- tramite PEC all'indirizzo PEC del Comune interessato se firmata digitalmente, oppure se scansionata con allegata la copia del documento di identità, in questo caso l'invio ha lo stesso valore di una raccomandata AR.

COME SI CONCLUDE IL PROCEDIMENTO

Il procedimento si conclude, come sopra indicato, con il silenzio assenso, decorsi venti giorni dalla data di presentazione della domanda.

Successivamente può essere effettuata la raccolta del legname secco, nei tempi indicati nel precedente paragrafo (quando presentare la domanda ed effettuare la raccolta) alle condizioni indicate nell'articolo 10 del dei Regolamenti di Tolmezzo e Amaro.


Vedi anche:

- Attestato di adesione alla certificazione regionale del FVG per la gestione forestale secondo lo schema PEFC del Comune di Tolmezzo